Bagheria

€ 22,00

Dacia Maraini, Bagheria, Milano, Rizzoli 1993 
Prima Edizione certificata da Maremagnum.com
Dacia Maraini racconta il ritorno in Sicilia nel 1947 dopo due anni trascorsi in un campo di concentramento giapponese. Vive la scoperta delle proprie origini, descrive i rapporti familiari, la vita nelle tre stanzette ricavate in una ex stalla con un bagno grande quanto una cabina di mare e l’odore del pollaio sotto la finestra, gli ulivi che digradano verso il mare, i limoni, i gelsi succosi che colorano la lingua di blu, preti che  baciano sulla bocca e amici di famiglia che riservano strane sorprese erotiche. E paragona quegli anni del Secondo dopoguerra, anni di "miseria felice", alla la Bagheria contemporanea, in cui la speculazione edilizia ha devastato i parchi delle ville con la complicità degli amministratori locali con la mafia.


«Potrebbe essere stata la vecchiaia che fa i soliti scherzi: avvicina quello che è lontano e allontana quello che è vicino […]. Fatto sta che ho cominciato a tornarci a Palermo, nonostante l’orrore che provavo per gli scempi edilizi. Un orrore fisico, un assoluto e deciso rifiuto del corpo ad adeguarsi a questi muovi spazi involgariti a dismisura. Ogni volta è così […] Vado a Bagheria, e vedo come hanno sfondato mezzo paese per fare entrare l’autostrada fiammante fin sotto casa, buttando giù gli antichi giardini, abbattendo colonne, capitelli, alberi secolari e mi si chiude la gola».


Scegli il font e scrivi la frase/parola da ricamare nel box qui sotto
Inserisci l'importo della gift card
Guida alle taglie
I nostri capi sono unisex e vestono una taglia in più!
melidé consiglia: se di solito indossi una M, scegli la S. Consulta la nostra tabella taglie e trova la più adatta al tuo stile
Quantità
1
Dettagli dell'articolo
Spedizioni e resi
Cod. 0047/Bagheria senza fascetta